ALCUNI RICORDI E FOTO DEL CONGRESSO CRISTIANO UOMINI NUOVI

SVOLTO AL CROWNE PLAZA MILANO NEL MESE DI OTTOBRE 2005

Gioia piena alla Sua presenza!

Che cosa c’è di più bello  che camminare nei luoghi celesti, ascoltare il suono  delle arpe suonate dagli angeli,  arrivare al trono della grazia,  vedere l’Iddio vivente seduto sul suo trono, alla sua destra l’Agnello immolato e l’arcobaleno di smeraldo, la piazza d’oro, il mare di cristallo,  il fiume dell’acqua della vita che scaturisce dal trono e l’albero della vita che dà dodici raccolti all’anno  e tutto questo nella luce splendente che viene dal trono del nostro Dio?

Questa esperienza è riservata ai cristiani che si riuniscono per lodare e benedire il Signore e tanti hanno potuto camminare, durante il Congresso cristiano di Uomini Nuovi a fine ottobre 2005, per le strade della Città della Gioia. I partecipanti sono saliti sul Monte Sion per lodare  e benedire l’Iddio vivente,  li abbiamo visti ascoltare pieni di stupore le parole di vita pronunciate nella Piazza della Corda a tre capi, poi ci siamo seduti  insieme davanti a un ragazzo Angelo Franchini apparentemente timido e schivo che ha suscitato emozioni profonde rappresentando I testimoni oculari di  Gesù. Abbiamo gioito insieme a Margherita McKnight che ci ha fatto comprendere come i bambini possano  essere già piccoli credenti di oggi se solo si fa loro comprendere in che cosa debbono credere.

Nella Piazza Shalom la nostra redattrice Silvia Baldi Cucchiara ha condotto uno dei seminari su Israele insieme a Wilhelm Glashouwer che ha parlato nei due seminari seguenti e in una sessione plenaria del Congresso.  È  stato meraviglioso ascoltare come sia avvenuta la conversione di questo uomo. Il libro che Wilhelm ha scritto, “Perché Israele?” è stato già tradotto in 10 lingue. Abbiamo avuto conferma del ruolo fondamentale di Israele nella storia di tutto il cristianesimo.

Il Congresso Cristiano di Uomini Nuovi è iniziato un giorno prima con una sessione riservata ai giovani. Abbiamo avuto il piacere di conoscere Clive Urquhart figlio del pastore Colin che ha condotto due sessioni indirizzate ai giovani . La sala era piena e alla fine dell’incontro sono stati chiamati i giovani che avevano forte nel cuore il desiderio di diventare un’armata per Gesù e tanti si sono alzati. Sono stati momenti molto commoventi.

All’inizio del Congresso il pastore Giuseppe Laiso ha dato il benvenuto leggendo il Salmo 40:17. Le prime testimonianze che abbiamo ascoltato hanno davvero confermato queste parole: una famiglia distrutta si è ricomposta, l’acolismo è stato vinto, una grave malattia è stata guarita,  è arrivata dopo 15 anni di matrimonio la risposta alla richiesta di un bambino. Come dice il Salmo il Signore ha davvero cura di noi, anche quando ci sembra che tutto crolli intorno a noi.
 

Questo ci ha pure ricordato Michael Wells,  insieme a un favoloso messaggio sulla fede tratto da Ebrei 11. E poi arriva sul palco Colin Urquhart che ha reso indimenticabili verità bibliche profonde comunicandole in modi davvero spettacolari..

 

I complessi musicali Living Gospel e Atri Percorsi hanno portato avanti due concerti serali nell’ambito del Congresso. L’alleluia più spettacolare è uscito dalla bocca di Liliana Oliveri, una credente dotata di una voce eccezionale. Patrizia Borlotti e Franco Muggeo con i componenti del loro gruppo musicale ci hanno accompagnato nel corso del congresso guidandoci nella lode e siamo stati molto benedetti. È bello offrire al Signore l’eccellenza in ogni campo.


 

Grazie a tutti, siete stati meravigliosi!

Sono stati pubblicati meravigliosi libri nuovi. Richiedeteli, leggeteli, REGALATELI
Sarete grandemente benedetti.

Concludiamo questa relazione con un’affermazione di  Colin Urquhart:
"Gesù ha sempre l’ultima parola!"

Vi amiamo nell’amore del Signore!

Romolo e Myriam Giovanardi